NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
18
Wed, Oct
63 Nuovi articoli

Calcio, Coppa Italia. Carloforte – Carbonia finisce 1 a 1 (reti di Lazzaro e Concas), il Carbonia negli ottavi di Coppa Italia affronterà l’Arbus.

Calcio
Aspetto
Condividi

Il derby di ritorno dei sedicesimi di finale della Coppa Italia tra Carloforte e Carbonia è finito in parità, 1 a 1, ed il Carbonia di Andrea Marongiu, vittorioso nel match di andata (3 a 0 a tavolino dopo il 3 a 2 maturato sul campo), si è qualificato per il turno successivo, nel quale se la vedrà con l’Arbus, vittorioso nel doppio confronto con il Gonnosfanadiga (4 a 3 dopo il 2 a 0 della gara d’andata). I goal della partita di Carloforte sono maturati nel secondo tempo, con vantaggio iniziale della squadra di Tony Poma, siglato da Nicola Lazzaro e pari del Carbonia con Gabriele Concas, dopo un palo colpito da Lorenzo Loi. Il Carbonia, forte del 3 a 0 di partenza, ha legittimato il risultato con una diverse occasioni da goal costruite sia nel primo che nel secondo tempo. Il Carloforte ha affrontato la partita odierna condizionato dallo 0 a 3 scaturito dalla sentenza del giudice sportivo e, probabilmente, aveva già la testa al campionato che scatterà domenica prossima con la trasferta sul campo del Vecchio Borgo Sant’Elia. Il Carbonia esordirà invece in casa, contro il La Palma Monte Urpinu.

Giampaolo Cirronis (foto Cirronias)

Tutti i risultati dei sedicesimi di finale.

San Marco Assemini ’80 – Siliqua 1 a 0 (andata 1 a 1), qualificata la San Marco Assemini ’80.

Selargius – Andromeda 1 a 1 (andata 0 a 0), qualificata l’Andromeda.

Vecchio Borgo Sant’Elia – La Palma Monte Urpinu 2-2 (andata 0 a 3), qualificato il La Palma Monte Urpinu.

Sant’Elena Quartu – Quartu 2000 4-1 (andata 1 a 1), qualificato il Sant’Elena Quartu.

Carloforte – Carbonia 1 a 1 (andata 0 a 3), qualificato il Carbonia.

Gonnosfanadiga – Arbus 3 a 4 (andata 0 a 2), qualificato l’Arbus.

Tharros – Arborea 2-0 (andata 1 a 1), qualificata la Tharros.

Bosa – Macomerese 1 a 2 (andata 1 a 0), qualificata la Macomerese.

Dorgalese – Bari Sardo 1 a 0 (andata 2 a 3), qualificata la Dorgalese.

Seulo 2010 – Idolo 1 a 1 (andata 1 a 2), qualificato l’Idolo.

Fonni – Ovodda 3 a 0 (andata 2 a 3), qualificato il Fonni.

Posada – Ozierese 1 a 1 (andata 1 a 3), qualificata l’Ozierese.

Usinese – Polisportiva Ossese 2 a 1 (andata 0 a 0). qualificata l’Usinese.

Cus Sassari – Bonorva 5 a 1 (andata 0 a 3), qualificato il Cus Sassari.

Ilvamaddalena – Porto Rotondo 3 a 4 (andata 0 a 0), qualificato il Porto Rotondo.

Porto Torres – Castelsardo 4 a 5 ai calci di rigore (andata 0 a 1), qualificato il Castelsardo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna