NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
24
Wed, Jan
49 Nuovi articoli

Cagliari. Mobilità in deroga per le aree di crisi Porto Torres e Portovesme

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

L’Assessorato regionale del Lavoro ha comunicato che, dando seguito al Verbale di Accordo sugli ammortizzatori in deroga per le aree di crisi complessa di Porto Torres e Portovesme dell’ 8 novembre 2017, a partire dalle ore 11 del 15 gennaio 2018, i lavoratori e le organizzazioni sindacali potranno predisporre ed inviare le domande di prima concessione e proroga di mobilità in deroga esclusivamente attraverso i servizi on line del Sil Sardegna.
Possono beneficiarne esclusivamente i lavoratori già occupati in aziende con sedi operative dislocate nei comuni di Buggerru, Calasetta, Carbonia, Carloforte, Domusnovas, Fluminimaggiore, Giba, Gonnesa, Iglesias, Masainas, Musei, Narcao, Nuxis, Perdaxius, Piscinas, Porto Torres, Portoscuso, San Giovanni Suergiu, Santadi, Sant’Anna Arresi, Sant’Antioco, Sassari, Tratalias, Villamassargia e Villaperuccio, rientranti nei territori qualificati come aree di crisi complessa.
Per quanto concerne le domande di prima concessione, le organizzazioni sindacali e i singoli lavoratori potranno presentare domanda esclusivamente per i beneficiari di mobilità ordinaria alla data del 1° gennaio 2017.
Relativamente alle domande di proroga, le organizzazioni sindacali e i singoli lavoratori dovranno obbligatoriamente indicare i mesi di prestazione in deroga precedentemente fruiti.
Tutte le richieste dovranno essere inoltrate entro le ore 18 del 14 febbraio 2018.
Per ricevere supporto nell’utilizzo dei servizi on line del Sil Sardegna è possibile consultare il manuale operativo disponibile nell’area dedicata “Manuali Operativi e Documenti di riferimento” o in alternativa contattare l’Help Desk della Regione.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna