NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
23
Wed, Aug
32 Nuovi articoli

Cagliari. Ultime delibere della Giunta Regionale

Politica Regionale
Aspetto
Condividi


La Giunta regionale, riunita nel pomeriggio a Villa Devoto sotto la direzione del presidente Francesco Pigliaru, ha approvato, in materia di sanità, su proposta dell’assessore Luigi Arru, gli obiettivi del direttore generale dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale (IZS) della Sardegna “G. Pegreffi” e aggiornato al 2017 alcuni degli obiettivi dei direttori generali delle Aziende sanitarie. L’esecutivo ha aggiornato inoltre le tariffe per le prestazioni di lungo degenza ospedaliera e fissato in 180 posti accreditabili (40 per la zona Nord, 40 per la zona centro e 100 per la zona Sud) il fabbisogno regionale per i Centri Diurni Integrati. Integrate e modificate le linee di indirizzo per la gestione del rischio; riorganizzate le funzioni in materia di donazioni, prelievi e trapianti di organi, tessuti e cellule. Sono inoltre stati definiti i criteri di assegnazione del 5% del Tetto di spesa per l’acquisto da parte dell’Azienda per la Tutela della Salute delle prestazioni sanitarie di assistenza ospedaliera per l’anno 2017 e potenziati, con 2 milioni, i Punti unici di accesso e delle Unità di valutazione territoriali ai fini della valutazione multidimensionale dei bisogni e della gestione degli interventi per la non autosufficienza in ambito PLUS.

ISTRUZIONE. Su proposta di delibera dell’assessore Dessena è stato approvato dalla Giunta il rendiconto consuntivo dell’Ersu di Sassari, relativo alla gestione di bilancio per l’esercizio 2016.

LAVORI PUBBLICI. Su proposta dell’assessore Edoardo Balzarini, la Giunta ha deliberato di adottare un atto di indirizzo interpretativo dell’art. 2, comma 1 della Legge di stabilità 2017, nelle more della costituzione della centrale di committenza e dello sviluppo della piattaforma telematica. Considerato che presso l’Assessorato dei Lavori pubblici è attualmente incardinato il sistema informatico degli elenchi di operatori economici qualificati per l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura e dei lavori pubblici, e che l’obbligo di utilizzazione della modalità telematica per l’espletamento delle gare d’appalto è previsto a livello nazionale a partire da ottobre 2018, la Giunta ha stabilito il carattere facoltativo, in attesa delle Linee guida nazionali sulle modalità di digitalizzazione delle procedure dei contratti pubblici, dell’utilizzo della piattaforma telematica Sardegna CAT nelle procedure aperte. La Giunta ha inoltre deliberato la nomina di Marco Cherchi a Direttore Generale dei Lavori Pubblici.

LAVORO. Su proposta dell’assessora del Lavoro, Virginia Mura, è stata approvata la delibera che definisce le modalità per l’accesso ai contributi, per l'anno 2017 e successivi, da parte degli Enti di patronato operanti in Sardegna per l’assistenza ai lavoratori, ai sensi della legge regionale 29 del 1956. L’atto, che recepisce una direttiva dell’assessora, introduce alcune semplificazioni dei procedimenti istruttori, alleggerendo la documentazione per la richiesta di concessione del contributo regionale. Con una seconda delibera, proposta sempre dall’assessora Mura, la Giunta ha riconosciuto lo status di Circolo di emigrati sardi all’Associazione Culturale “Grazia Deledda” con sede a Ciampino, in provincia di Roma.

AMBIENTE. Su proposta dell’assessora della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano, l’Esecutivo ha deciso di non sottoporre, condizionato al rispetto delle prescrizioni, all’ulteriore procedura di Valutazione di impatto ambientale l’intervento per un impianto Fotovoltaico a terra, potenza nominale 40,616 MWp (in origine 43,825 MWp) nella zona industriale di Macchiareddu. Rimodulati gli interventi, aggiornati ai bisogni, affidati al Consorzio di bonifica della Sardegna meridionale destinati alla sistemazione idraulica per la mitigazione del rischio e della pericolosità idrogeologica.

INDUSTRIA. Su proposta dell’assessora Maria Grazia Piras la Giunta ha deciso di trasferire al gestore unico del Servizio idrico integrato Abbanoa le infrastrutture di acquedotti, fogne e depurazione dei Consorzi ZIR di Nuoro Pratosardo e di Macomer, entrambi in liquidazione. Sarà trasferito al gestore del servizio idrico anche il personale addetto agli stessi impianti.

ENTI LOCALI. La Giunta ha dato mandato all’assessorato degli Enti locali di predisporre e pubblicare un nuovo avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni d’interesse da parte degli enti pubblici, volte alla contrattualizzazione dei lavoratori ex Ati Ifras già impiegati nei territori dei Comuni del Parco Geominerario della Sardegna.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna