NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
18
Sun, Aug
34 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Approvato Bilancio pluriennale, volume finanziario di 25 milioni

Politica Locale
Aspetto
Condividi

 
«Abbiamo approvato il Bilancio entro i termini, certi che disporre del documento finanziario validato dall’assemblea civica ad inizio anno garantisca maggiore funzionalità al nostro Comune: questo, infatti, ci consente di provvedere con regolarità al pagamento dei fornitori e di dare continuità ai servizi in essere, in particolare al cittadino (5,285.000,00 Euro, Politiche Sociali e Famiglia)) – commenta il Sindaco Ignazio Locci con delega al Bilancio – il bilancio si apre con una previsione di volume finanziario di 25 milioni, ma pensiamo di arrivare fino a 30 milioni. Dall’analisi del testo, tra i tanti aspetti, emerge un trend di entrate proprie in miglioramento, anche grazie al lavoro che si sta compiendo in riferimento al recupero dei tributi locali».
 
Un altro dato in netto progresso è quello degli investimenti nelle opere pubbliche, sia per quanto attiene gli stanziamenti per il futuro, sia per tutte quelle opere che in questo periodo stanno effettivamente andando in gara e i cui cantieri verranno avviati nel 2019. «In relazione agli investimenti sulle opere pubbliche – prosegue il Sindaco Ignazio Locci – si passa da un trend insoddisfacente del 2016 e del 2017, fino ad arrivare a un 2019 in cui prevediamo lavori per 7 milioni e 720 mila euro. Stiamo concentrando grande impegno nelle scuole, in particolar modo sulla loro funzionalità, con un occhio di riguardo all’efficientamento energetico, nella manutenzione del patrimonio pubblico, delle strade, degli spazi verdi. Rimettere in piedi la città è una scommessa quotidiana: questo bilancio ci offre gli strumenti finanziari per portare avanti il lavoro che abbiamo avviato un anno e mezzo fa».
 
Il 2019, infine, sempre in riferimento alle opere pubbliche, sarà anche segnato dall’impegno per la costruzione del nuovo palazzetto dello sport e la trasformazione dell’ex mercato civico in polo artistico e culturale, sfruttando il finanziamento dedicato alle isole minori.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna