NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Fri, Sep
38 Nuovi articoli

Meteo. Nubifragio nel sud Sardegna. Cantine piene d'acqua anche a Carbonia e Iglesias

Cronaca Regionale
Aspetto
Condividi

Strade, scantinati e negozi allagati. Sono state decine le chiamate ai vigili del fuoco per il violento temporale che si è abbattuto nel Cagliaritano e nel Sulcis. Pioggia intensa accompagnata da lampi e tuoni, come avvenuto due giorni fa. Allagamenti vengono registrati a Sestu, all'interno del centro commerciale La Corte del Sole, lungo la statale 131 tra Cagliari e Elmas, nella zona dell'aeroporto, dove stanno operando le pattuglie della Stradale per regolare il traffico, a Quartu Sant'Elena e a Settimo. Strade e cantine piene d'acqua anche a Carbonia e Iglesias. Al momento non si registrano episodi di particolare gravità. Sono state oltre 120 le chiamate ricevute dal Comando provinciale dei vigili del fuoco di Cagliari per i violenti temporali che si sono abbattuti nel pomeriggio nel sud Sardegna, in particolare nel Cagliaritano e nel Sulcis. I centri più colpiti dalle 'bombe d'acqua' sono stati Carbonia, Sestu, Settimo, Sinnai, Quartucciu, Assemini e Quartu Sant'Elena. A Quartu e Sestu due disabili sono stati soccorsi dai vigili mentre le loro case si stavano allagando. Problemi anche sulle strade. Un'auto è rimasta bloccata nel sottopassaggio della statale 131 Dcn e una seconda, con due persone a bordo, è rimasta impantanata sulla strada che collega la zona industriale di Quartucciu alla statale 125. Infine, sempre a Quartu, i pompieri sono dovuti intervenuti in località Costa Marina per il crollo di un muro di sostegno alto tre metri. Fortunatamente non si registrano feriti.  Fine settimana all'insegna dell'instabilità meteorologica in tutta la Sardegna, con nuovi temporali e nubifragi sui settori centro meridionali dell'Isola. Lo annuncia l'esperto Dario Secci di Sardegna Clima. "Il weekend - spiega - proseguirà sulla falsariga di queste ultime ore. Indici di instabilità più marcati sabato 31, con temporali sparsi sull'entroterra e settori occidentali". Domenica 1 settembre un progressivo peggioramento. "Ci sarà - prosegue l'esperto - Verranno coinvolte anche le zone centro orientali - sottolinea il meteorologo - in modo particolare l'Ogliastra e il Gerrei. Lunedì 2, invece, instabilità in flessione, con possibili piogge sui settori centro-settentrionali. Le temperature - avverte l'esperto - scenderanno sotto la media del periodo a partire da martedì 3".

Fonte Ansa

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna