NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Thu, Mar
45 Nuovi articoli

Carloforte. Sanzionati pescatori abusivi di ricci. Avevano pescato 3000 ricci

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Nell’ambito dell’attività di contrasto alla pesca abusiva del riccio di mare da parte della Guardia Costiera di Carloforte  tardo pomeriggio di ieri 21 febbraio, a seguito di segnalazione, è stato effettuato da parte dei militari in servizio,ricci 1 web il sequestro di circa 3000 esemplari del pregiato echinoderma (Paracentrotus lividus) e di tutta l’attrezzatura impiegata per la cattura, oltre all’elevazione della sanzione amministrativa prevista dalla normativa vigente inerente la pesca sportiva del riccio. L’attività ha avuto inizio alle ore 18.00 odierne quando il personale della Guardia Costiera di Carloforte ha ricevuto la segnalazione da parte di un civile insospettito dalla presenza di subacquei in prossimità della costa in località “la Caletta” sull’Isola di San Pietro.  La sala operativa ha ordinato l’immediata partenza del mezzo nautico che, con i militari a bordo, dirigeva a tutta velocità per intercettare ed avere la conferma che si trattasse di pescatori abusivi.ricci 2 web I ricci sequestrati sono risultati ancora vivi e, nel rispetto della normativa e dell’ecosistema marino, si è provveduto al loro rigetto in mare.  A tal proposito, il Comandante del Circondario Marittimo di Carloforte, Tenente di Vascello Stefano BISSACCO, sottolinea che i controlli in mare e sul litorale sono stati intensificati al fine di conservare il riccio di mare e, in generale, invita tutti i consumatori ad acquistare prodotti ittici di cui sia certificata la tracciabilità e per la quale sia comprensibile l’etichetta contenente le informazioni obbligatorie.

 

 

 

 

 

 

foto guardia costiera Carloforte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna