NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
27
Sun, May
49 Nuovi articoli

Iglesias. CTO, Viene giù il soffitto in una stanza attigua alla sala operatoria. Infermiera salva per miracolo

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

05 07 crollo CTONon c’è pace per il CTO, il principale ospedale di Iglesias. Poche ore fa, l’ennesimo crollo di un soffitto: è accaduto in una stanza del complesso che ospita la sala operatoria. La porzione staccatasi dalla volta, come può vedersi dalle immagini, è abbastanza grande per ferire gravemente una persona che per sua sventura si fosse trovata dentro quel locale. E, da quanto è dato apprendere, solo per miracolo un'infermiera ha scampato il pericolo, essendosi trovata proprio nella stanza del crollo poco prima che questo si verificasse. Fra quelle mura, infatti, il personale di sala si prepara prima degli interventi.

crollo CTO 2L’evento non mancherà di suscitare polemiche (Iglesias, tra l’altro, è in piena campagna elettorale per le comunali), perché, da tempo, il nosocomio iglesiente è dotato di un nuovo blocco operatorio, composto di quattro sale, che era stato “inaugurato” alla fine del 2016: dopo quasi un anno e mezzo, tuttavia, non vi è stato eseguito alcun intervento.

crollo CTO 1Il caso ovviamente getta una luce fosca sui sistemi di monitoraggio della sicurezza dei locali in cui donne e uomini della sanità lavorano per la salute dei pazienti. Recentemente il direttore della ASSL Maddalena Giua aveva replicato alle polemiche sullo stato delle strutture sanitarie del territorio: «I nostri ospedali non stanno cadendo a pezzi»: non tutti, forse, e non del tutto, ma qualcosa comincia indiscutibilmente a venire giù. Qualche giorno fa, in un’intervista al quotidiano di Cagliari, l’assessore regionale alla Sanità Luigi Arru, vagheggiava la costruzione di un nuovo unico ospedale nel Sulcis Iglesiente. Tenuto conto dei tempi entro cui tali imprese vengono normalmente portate a termine, sarebbe il caso, nel frattempo occuparsi delle strutture esistenti, in cui cittadini e lavoratori hanno il diritto di poter mettere piede senza dover temere per la propria incolumità.

(Redazione)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna