NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Sun, Oct
51 Nuovi articoli

Cagliari. I cittadini sabato 13 ottobre in piazza Costituzione per denunciare il degrado del Centro Storico

Attualità Regionale
Aspetto
Condividi

La mobilitazione è prevista sabato 13 ottobre ore 12 con il flashmob “Breakfast at transenna”. Si consiglia un look nero per l’occasione. Il comitato “Casteddu de susu”, dice basta alle bugie dell’amministrazione comunale sorda e miope. Dopo il flashmob “Varco aperto/Strada interrotta” dello scorso gennaio, i cittadini hanno atteso inutilmente la risposta del sindaco Massimo Zedda sul termine dei lavori, previsto entro la fine dell’estate 2018. L’autunno è arrivato e nulla si è mosso dentro il quartiere che, anzi, vede crescere il disagio e lo stato di abbandono. L’unica certezza è l’aumento delle transenne, quelle strisce oblique bianche e rosse divenute, oramai, l’incubo dei residenti. Il quartiere medioevale, “fiore all’occhiello” della città, si presenta: sempre più fatiscente, con una ztl da rimodulare (dalle ore 21 alle ore 7 come in tutti gli altri centri storici e non dalle 24 alle 9); telecamere in entrata ma non in uscita che agevolano esclusivamente gli avventori notturni dei locali; ascensori perennemente guasti, mai aggiustati, né sostituiti come proclamato dall’Amministrazione; via Mazzini, unica uscita dal quartiere, chiusa immotivatamente dal marzo 2017; tutte le macchine costrette ad uscire dall’unico “varco aperto”: il parcheggio di via Cammino Nuovo, illegittimo e pericoloso.
Una situazione disastrosa quella di Castello, con i suoi circa 1400 abitanti che quotidianamente devono far fronte alla crescita dei disagi. Impossibilitati ad accedere agevolmente alle proprie abitazioni e ad uscire dalle stesse per recarsi al lavoro senza rischi. Problematiche portate all’attenzione di questa, come delle precedenti amministrazioni, ma rimaste inspiegabilmente senza ascolto, né risposte.
Due pagine molto attive su Facebook “Abitanti di Casteddu de susu” e “Amici di Casteddu de susu“ aiuteranno a tenere viva l’attenzione sulle problematiche del quartiere e gli eventi che verranno promossi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna